Come organizzare un perfetto Zoo Party? Segui i nostri consigli!

Come organizzare un perfetto Zoo Party? Segui i nostri consigli!

Come organizzare un perfetto Zoo Party? Segui i nostri consigli!

Si sa, le feste piacciono proprio a tutti, che si tratti di party a tema o di feste di compleanno l’importante è fare festa, e farla con stile!

Adatto a maschietti e femminucce il tema dello zoo può essere facilmente sviluppato come filo conduttore per una festa di compleanno estiva e non, da realizzare sia in casa che in giardino o in terrazzo.

Ecco i nostri consigli:

  1. Prepara gli inviti
  2. Allestisci la tavola: piatti, bicchieri e tovaglioli in rigoroso stile zoo
  3. Anima la festa con giochi e gadget

Prepara degli inviti “animaleschi”

Il primo step per realizzare una vera festa in stile zoo? Preparare gli inviti!

Prendi un cartoncino verde sul quale incollerai ritagli di animali che vivono nello zoo (orso, panda, giraffa e tigre) sistemati in modo da formare una sorta di collage (ogni bigliettino sarà, in questo modo, personalizzato e diverso dall’altro). Sul retro, scrivi tutte le informazioni necessarie per prendere parte alla festa.

Allestisci la tavola: piatti, bicchieri e tovaglioli in rigoroso stile zoo

Il tema zoo rappresenta decisamente la tendenza del momento ed è super colorato! Opta per i piccoli dettagli in legno come le posate che porteranno un tocco naturale alla tua festa.

Per l’allestimento della tavola, invece, ci pensiamo noi!
Quest’anno il nostro Design Lab ha realizzato un coordinato che farà felici i più piccoli: Zoo Party!

La linea ha un punto che la rende irresistibile: i piatto, infatti, sono a forma di musetto degli animali più trendy che ci siano: orso, giraffa, tigre e panda.

Il coordinato è composto da piatti, bicchieri, tovaglioli, cannucce in carta con inserti sagomati colorati, party box con texture multicolor, maschere e cappellini che hanno le orecchie sagomate, ma anche candeline e l’immancabile festone!

Anima la festa con giochi e gadget

Grazie a qualche idea in più, potrai fare la differenza! Per un compleanno a tema zoo, potrai organizzare una festa in maschera, preparare una caccia al tesoro oppure un’escursione in giardino alla ricerca della “giraffa scomparsa”! 

Alla fine dell’escursione o della caccia al tesoro, potrai sospendere la tua pignatta piena di caramelle e sorprese per i bambini! Saranno super felici!

Prima di terminare la festa, non dimenticare di consegnare i gadget per ringraziare gli invitati. Anche qui le idee sono davvero molte: cappellini o cerchietti con orecchie sagomate, peluche, calamite, portachiavi, braccialetti, tutto rigorosamente a tema zoo.

Con Givi Italia il tuo party è sempre alla moda e la collezione Zoo Party stupirà tutti i tuoi invitati. Contattaci per scoprire il rivenditore Givi Italia più vicino a te!

Richiedi o sfoglia il nostro catalogo

Tutta l’eleganza e il design dei nostri prodotti, in linea con le ultime tendenze, all’interno del nostro nuovissimo catalogo, per un 2020 in grande stile!

Sei già un nostro cliente?
Richiedi il catalogo in formato cartaceo riempiendo il modulo dalla sezione del sito dedicata!

Non sei ancora un nostro cliente e vuoi sfogliare un’anteprima del nostro catalogo?
Compila il modulo!

Come organizzare un Baby Shower indimenticabile: idee e consigli per te

Come organizzare un Baby Shower indimenticabile: idee e consigli per te

Come organizzare un Baby Shower indimenticabile: idee e consigli per te

Sebbene ormai si sia diffuso anche in diversi paesi europei, il baby shower è un festeggiamento nato negli Stati Uniti per accogliere la futura nascita di un bambino in compagnia di parenti e amiche. La tradizione vuole che sia dedicato al primogenito, ma spesso la festa si ripete anche con l’arrivo degli altri figli.

Baby Shower: una “doccia” di regali

Letteralmente la definizione “baby shower” si potrebbe tradurre come una “doccia di regali” destinati al bebè. In realtà, il termine “shower” si ricollega al cognome del suo ideatore, Franz Schauer, un argentiere tedesco immigrato a New York, che nel XVIII secolo cercò di promuovere i lavori di sua produzione, definendoli regali ideali per i cittadini newyorkesi di ceto più elevato. 

Oggi i doni che vengono offerti da parte di parenti e amiche sono vestitini, pannolini, accessori e prodotti per l’igiene e per la cura del nascituro, e la festa è un’occasione per trascorrere qualche ora insieme in allegria, scambiarsi consigli e “coccolare” la futura mamma. 

Un’altra deroga recente riguarda la presenza maschile: se la coppia lo preferisce,  sono ammessi alla festa anche i futuri papà e relativi amici. Non solo, pare stia pian piano prendendo piede anche il Baby Shower al maschile, una sorta di addio al celibato in cui, però, si celebra la paternità imminente.

Dagli Stati Uniti, questa tradizione si è diffusa inizialmente nei Paesi dell’America centrale e meridionale, poi in Europa.  Qui il ricevimento di fine gravidanza ha raccolto consensi crescenti nel Regno Unito e si sta facendo strada pian piano anche in Francia, Spagna e Italia. L’idea di festeggiare prima della nascita non piace invece ai futuri genitori orientali: in Cina e in Giappone il benvenuto al bebè avviene solo quando il piccolo ha compiuto un mese.

Come organizzare un Baby Shower?

Il primo passo è quello di fissare il giorno in cui avrà luogo il Baby Shower. Dovrai stabilire, inoltre, anche il luogo in cui verrà organizzata la festa: la tradizione vuole che il Baby Shower sia organizzato nella casa di una delle amiche della futura mamma, ma si può anche scegliere di prenotare la saletta di un bar, di un ristorante, di una sala da tè o simili: in ogni caso sarebbe ideale un ambiente piuttosto riservato.

Per gli inviti, invece, dovrai pensare a delle grafiche che andranno già a richiamare lo stile della festa: se hai già le idee chiare sul tema da sviluppare potrai preparare un invito perfettamente coordinato con il resto del Baby Shower, in caso contrario basterà mantenere dei toni neutri e semplici.

Baby Shower: quale tema scegliere?

La scelta del tema è molto importante. Sarà infatti il fil rouge che legherà gli elementi dell’intera festa. Determinerà quindi il carattere del Baby Shower e tutte le decisioni legate all’organizzazione, dal buffet alle decorazioni.

I temi più comuni sono sicuramente piedini, ciucci, body e bavaglini. Ma si può optare per temi più originali: i baffi, se il papà del nascituro è un cultore di baffi e barba; la coroncina, per le piccole principesse di domani; la mongolfiera, un tema genderless che evoca una certa libertà di spirito.

Il nostro Design Lab ha proposto anche per il 2020 un intero coordinato per questa celebrazione: la linea “Baby Shower” vede quest’anno la novità della nuova e delicata forma a cuore. Le tonalità tenui e delicate, sia sui toni del rosa che dell’azzurro, impreziosite dal decoro oro hot stamp rendono il tableware di sicuro impatto.

Come in ogni festa che si rispetti, poi, l’importante è divertirsi e gli accessori sono fondamentali: una fascia con finitura hot stamp da legare attorno alla pancia della mamma, gli adesivi con cui le invitate possono divertirsi e intraprendere dei giochi di ruolo per essere la “super zia” o “100% nonna” del bimbo in arrivo.

Se ancora non hai comunicato a nessuno il sesso del tuo bimbo, utilizza il nostro Festone “effetto sorpresa”: scegli il cuoricino o la stellina per far capire alle tue amiche se c’è in arrivo un fiocco rosa o azzurro.

Ora che hai tutte le informazioni che ti occorrono, acquista tutto il necessario per il tuo Baby Shower: contattaci per scoprire il rivenditore più vicino a te!

Richiedi o sfoglia il nostro catalogo

Tutta l’eleganza e il design dei nostri prodotti, in linea con le ultime tendenze, all’interno del nostro nuovissimo catalogo, per un 2020 in grande stile!

Sei già un nostro cliente?
Richiedi il catalogo in formato cartaceo riempiendo il modulo dalla sezione del sito dedicata!

Non sei ancora un nostro cliente e vuoi sfogliare un’anteprima del nostro catalogo?
Compila il modulo!

Tendenza primavera estate 2020: la stampa a fiori micro. Scopri il Romantic Flowers

Tendenza primavera estate 2020: la stampa a fiori micro. Scopri il Romantic Flowers

Tendenza primavera estate 2020: la stampa a fiori micro. Scopri il Romantic Flowers

Lo devo forse ai fiori, l’esser diventato pittore”. Con questa frase il celebre pittore Claude Monet afferma che solo due cose nella vita lo hanno realmente appassionato: la pittura e il giardinaggio.

Anche per il 2020, non poteva mancare in catalogo il nostro consueto decoro floreale perché, si sa, la moda floreale è un evergreen e moltissimi sono i riferimenti dei fiori nel mondo della moda che continuano a ispirare i trend del momento, facendo sbocciare ogni anno nuove collezioni da cui traiamo ispirazione.

Floreale? Per la primavera? Avanguardia pura!

Lo diceva Meryl Streep nell’indimenticabile riunione di redazione de ‘Il diavolo veste Prada’ e si, lo sappiamo: i fiori a primavera non sono certo avanguardisti. 

Ma, in versione micro, non potranno proprio mancare nel tuo guardaroba e sulla tua tavola. Delicati, romantici e dall’irresistibile fascino rétro!

Il tableware “Romantic flowers” è caratterizzato da un decoro a piccoli fiorellini romantici sulle tinte del rosa e del lilla. Delicato e raffinato, un coordinato senza tempo che evoca le atmosfere british nel momento del tè in giardino, di una buona lettura o di un ricevimento di classe.

E poi Givi Italia ama l’ambiente: prodotti riciclabili con certificazione Aticelca.

Con Givi Italia ogni party è green

Come tutte le altre collezioni presenti nel nuovo catalogo “Have a trendy party!”, anche i piatti, bicchieri e tovaglioli della linea Romantic Flowers sono certificati Aticelca: questo significa che sono riciclabili al 100% nella carta.

I prodotti certificati Aticelca, infatti, hanno superato severi test di laboratorio effettuati con il Metodo Aticelca 501/2019, che attestano i livelli di riciclabilità dei materiali cellulosici; in questo modo si consegue un consistente risparmio di legname, di risorse idriche ed energetiche.

Negli ultimi anni Givi Italia si è schierata in modo molto forte al fianco dell’ambiente. È per questo che ogni giorno migliora la propria produzione con l’obiettivo di avere il minor impatto possibile sulla salute del pianeta.

Vuoi scoprire a cosa ci siamo ispirati per realizzare questo coordinato?

Accedi alla tua Area Riservata e scarica la rassegna stampa Romantic Flowers.

Richiedi o sfoglia il nostro catalogo

Tutta l’eleganza e il design dei nostri prodotti, in linea con le ultime tendenze, all’interno del nostro nuovissimo catalogo, per un 2020 in grande stile!

Sei già un nostro cliente?
Richiedi il catalogo in formato cartaceo riempiendo il modulo dalla sezione del sito dedicata!

Non sei ancora un nostro cliente e vuoi sfogliare un’anteprima del nostro catalogo?
Compila il modulo!

Cambiamenti climatici: cosa possiamo fare?

Cambiamenti climatici: cosa possiamo fare?

Cambiamenti climatici: cosa possiamo fare?

La correlazione tra la diffusione del Covid-19 e i cambiamenti climatici sembra essere chiara. A dirlo ormai sono numerosi esperti, in molteplici studi.

L’ISDE (Internation Society of Doctors for Environment) afferma come la distruzione degli habitat naturali sia cruciale per la diffusione di agenti patogeni.
La deforestazione, messa in atto dall’uomo, rompe gli equilibri ecologici e crea condizioni favorevoli alla diffusione di virus, come il coronavirus. La loro distruzione può quindi esporre l’uomo a nuove forme di contatto con microbi e con specie selvatiche che li ospitano.

È sempre più evidente che se vogliamo che la terra continui ad essere un luogo ospitale dobbiamo proteggere il clima!

Come può Givi Italia contribuire a combattere i cambiamenti climatici?

Il cambiamento climatico è una realtà che sta provocando fenomeni di frequenza e intensità mai visti prima e con essi lo sconvolgimento degli ecosistemi e della ricchezza di biodiversità che sostengono la nostra vita. Quello dei cambiamenti climatici è un tema sempre più al centro di ogni dibattito: le nazioni stanno prendendo accordi per cercare di arginare un problema che, se non adeguatamente trattato, ci porterà verso una situazione da cui potrebbe essere difficile uscire.

Anche Givi Italia non si sottrae alla questione, anzi: la nostra azienda è al fianco del pianeta e lo dimostra cercando ogni giorno nuove soluzioni a basso impatto ambientale, come l’ottenimento di importanti certificazioni e l’adozione del progetto Treedom, con la piantumazione di 200 alberi di cacao in Camerun.

Perché Treedom?

Tutti gli alberi fanno bene all’ambiente: assorbono CO2, emettono ossigeno, favoriscono la biodiversità e molto altro. Gli alberi di Treedom fanno bene anche ai contadini in tutto il mondo.

Con Treedom infatti, vengono finanziati contadini che vogliono piantare alberi, sostenendo il loro lavoro nei primi anni, quando ancora gli alberi non sono produttivi. La filosofia è quella di realizzare ecosistemi sostenibili e permettere a migliaia di contadini di far fronte ai costi iniziali della piantumazione di nuovi alberi, garantendo nel tempo sovranità alimentare ed opportunità di reddito.

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS) perseguiti da Treedom, sono una raccolta di 17 obiettivi globali stabiliti dal Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite per porre fine alla povertà e proteggere il pianeta.

Oltre ai 200 alberi acquistati in prima battuta, per ogni cliente che ha visitato il Presalone Givi Italia, abbiamo piantato un albero in più!

Segui la crescita della nostra foresta!

Richiedi o sfoglia il nostro catalogo

Tutta l’eleganza e il design dei nostri prodotti, in linea con le ultime tendenze, all’interno del nostro nuovissimo catalogo, per un 2020 in grande stile!

Sei già un nostro cliente?
Richiedi il catalogo in formato cartaceo riempiendo il modulo dalla sezione del sito dedicata!

Non sei ancora un nostro cliente e vuoi sfogliare un’anteprima del nostro catalogo?
Compila il modulo!

Festeggi il compleanno durante il lockdown? Ecco qualche suggerimento per te!

Festeggi il compleanno durante il lockdown? Ecco qualche suggerimento per te!

Festeggi il compleanno durante il lockdown? Ecco qualche suggerimento per te!

Il Coronavirus ha stravolto le nostre routines portando tante novità nelle nostre abitudini quotidiane imponendo nuove modalità di stare in compagnia, di fare la spesa, di trascorrere le giornate.

I bambini, più di tutti, si trovano in una dimensione per loro nuova: si trovano in casa, senza poter andare all’asilo o scuola, senza poter incontrare gli amici, senza i giochi del parco, gli sport, le gite fuori porta con la famiglia.

Non avremmo potuto immaginare uno scenario di questo tipo fino a qualche mese fa, ma il periodo che stiamo vivendo è così reale e delicato che uscire di casa non rappresenta un’opzione, per nessuna ragione, anche se tra qualche giorno sarà il tuo compleanno! Sembrano piccole cose in confronto alla situazione che si sta svolgendo sullo sfondo delle nostre vite, ma magari stavi aspettando questo omento con impazienza, avevi già programmato tutto o quasi e ora la prospettiva di festeggiare un compleanno completamente isolati tra le pareti domestiche, tanto più per chi vive da solo, può rappresentare un pensiero davvero opprimente.

E allora ecco qualche suggerimento per festeggiare al meglio anche in questo momento il tuo compleanno:

  1. Dedicati a una (o più attività) che ami
  2. Anche se è il tuo compleanno, il regalo fallo tu!
  3. Organizza una videochiamata
  4. Prepara (o ordina) il tuo piatto preferito
  5. Pianifica un meraviglioso party post quarantena

Dedicati a uno (o più attività) che ami.

Ti piace dormire fino a tardi? Posticipa la sveglia rispetto al solito e concediti qualche ora in più di sonno! Oppure rimani a letto iniziando a per rispondere ai messaggi di auguri in tutta calma. Se hai la passione del beauty prenditi del tempo per la skincare e la cura del corpo.
Procedi poi occupandoti dei capelli, prova a realizzare la piega che più ti piace (o perché no, cimentati in quella acconciatura che hai visto sulle passerelle).
Se ami lo shopping, oggi è il giorno giusto per acquistare quel vestito a fiori che avevi salvato tra i preferiti e che potrai sfoggiare non appena sarà di nuovo possibile.

Qualsiasi attività tu scelga di fare, ricorda che è il tuo giorno: fai quello che ti rende felice! Coccolati!

Il regalo quest’anno fallo tu agli altri

Cosa vuol dire? Semplice! Non è il momento giusto per chiedere ai tuoi cari oggetti superflui o troppo costosi. Un’idea generosa e altruista potrebbe essere quella di raccogliere e destinare in beneficenza il budget destinato al tuo regalo, o almeno una parte di esso.

Ospedali, medici e infermieri hanno più che mai bisogno del nostro aiuto!

Organizza una videochiamata con parenti e amici!

Che siano in un’altra città o all’estero, non importa: fissa un appuntamento via Skype / WhatsApp / Instagram per una videochiamata senza limiti di tempo, magari cenando e spegnendo le candeline insieme, oppure dando il via al karaoke e ai balli di gruppo.
Chi ha detto che non si può festeggiare a distanza?

Prepara (o ordina) il tuo piatto preferito

Se ami cucinare, ritagliati un paio d’ore per preparare delle leccornie che gusterai la sera del tuo compleanno. Lasciati ispirare da quello che hai in casa e cerca di non uscire a meno che non sia davvero necessario – sì, puoi andare al supermercato durante la quarantena ma è bene evitare di frequentarlo troppo spesso. E poi alcune torte/dolci hanno bisogno davvero di pochissimi ingredienti!

Se abiti in città e non sei un grande chef ordina tramite i servizi di consegna a domicilio il tuo cibo preferito, altrimenti chiedi a chi si trova in casa insieme a te (coinquilini, genitori, fidanzato) di aiutarti a cucinare qualcosa a ritmo di musica.

Pianifica uno splendido party post Coronavirus

Magari avevi già organizzato tutto, dalla location all’outfit… ma in caso contrario portati avanti e pianifica in ogni dettaglio una bellissima festa di compleanno per quando questo momento sarà finalmente terminato.
Dedicati all’organizzazione di questa giornata coinvolgendo chi ami: l’energia positiva è contagiosa!

Lasciati ispirare dalle collezioni Givi Italia: torneremo a festeggiare tutti insieme!

Richiedi o sfoglia il nostro catalogo

Tutta l’eleganza e il design dei nostri prodotti, in linea con le ultime tendenze, all’interno del nostro nuovissimo catalogo, per un 2020 in grande stile!

Sei già un nostro cliente?
Richiedi il catalogo in formato cartaceo riempiendo il modulo dalla sezione del sito dedicata!

Non sei ancora un nostro cliente e vuoi sfogliare un’anteprima del nostro catalogo?
Compila il modulo!

Coronavirus: come reagire alle nuove abitudini di acquisto degli italiani

Coronavirus: come reagire alle nuove abitudini di acquisto degli italiani

Coronavirus: come reagire alle nuove abitudini di acquisto degli italiani

L’attuale emergenza sanitaria ha completamente rivoluzionato le nostre vite, in modi che fino a qualche settimana fa non avremmo mai creduto possibili.
Anche il comportamento dei consumatori sta inevitabilmente cambiando: con il contatto fisico drasticamente ridotto, i negozi chiusi, e molti prodotti di prima necessità ordinati online, i canali digitali sono oggi più importanti che mai.
I brand e i negozi non possono che prenderne atto e agire di conseguenza.

Quali sono i trend sulle abitudini e sui consumi degli italiani?

GFK, il più grande istituto di ricerche di mercato della Germania, ha misurato gli effetti del Coronavirus sugli stili di vita, le abitudini e le strategie di consumo degli italiani.

 

  • Le donne più preoccupate degli uomini: le donne sono state le prime a modificare le proprie abitudini: oltre il 50% delle intervistate sin da subito ha ridotto o smesso di frequentare centri commerciali, insegne e negozi.
  • Mobilità privata: a fronte di una riduzione della mobilità da parte degli italiani, c’è stato un incremento dell’utilizzo dell’auto privata.
  • Voglia di contenuti mediali: gli italiani hanno incrementato la fruizione di contenuti Media & Entertainment, sottoscrivendo abbonamenti a servizi di contenuti, piattaforme e App a pagamento.
  • Salute e benessere, anche in cucina: gli italiani dedicano più tempo all’igiene personale e alla pulizia / sanificazione della casa e dei vestiti. Cresce anche l’attenzione all’alimentazione.
  • Voglia di vacanze estive: gli italiani continuano a guardare alle vacanze estive come possibile “risarcimento” per l’attuale momento di difficoltà. Una prospettiva importante, anche dal punto di vista psicologico.
  • Brand e comunicazione: i Brand sono chiamati a fare la loro parte, adeguando i messaggi al sentimento degli italiani. La fiducia degli italiani è riposta soprattutto nel personale sanitario e in generale negli esperti, mentre i media risultano poco credibili.

Come vendere in tempo di Coronavirus

Tempi non facili per imprenditori e commercianti. In piena emergenza Coronavirus, infatti, la maggior parte dei negozi è stata costretta a chiudere i battenti, fermando improvvisamente il giro di affari.

La ricetta per resistere alla crisi è composta di vari ingredienti: 

 

  1. Riorganizzare il lavoro
    In questa situazione si deve pensare ad una riorganizzazione del lavoro e del personale dipendente. Può essere il momento giusto per la formazione del personale, per analizzare i conti aziendali, per introdurre nuove procedure o correggere quelle vecchie.

  2. Comunicare ai propri clienti
    Se si ha modo di comunicare con i propri clienti attraverso una lista e-mail o una pagina social è il momento di farlo!
    Stare zitti in attesa che tutto passi non aiuterà, servirà solo a farvi scomparire a poco a poco. Create un format interessante, educate ed intrattenete in questo periodo in cui c’è tanto bisogno di sorridere e di passare il tempo. Create una conversazione con il pubblico, sfruttando l’intero ecosistema digitale e tutte le diverse tessere all’interno di ciascuna piattaforma.

  3. Essere ‘mercato-centrici’
    In questo momento è importante focalizzarsi sulle esigenze del mercato anziché fossilizzarsi sui prodotti che si vendevano prima della crisi. Durante una crisi i problemi dei consumatori non spariscono ma semplicemente cambiano. Le persone hanno smesso di mangiare al ristorante ma non hanno smesso di comprare cibo già cucinato: i ristoranti che prima di tutti sono riusciti ad attrezzarsi per le consegne a domicilio, hanno la possibilità di reggere meglio la situazione.

Givi Italia sceglie lo smart working

Lo smart working non è solo una moda, è un cambiamento che risponde alle esigenze delle persone, delle organizzazioni e della società, soprattutto in questo momento di massima emergenza.

Le imprese, se prima temevano che la collaborazione da remoto fosse meno produttiva, adesso potrebbero scoprire che non comporta alcun decremento della produttività, anzi, spesso la innalza perché permette al lavoratore di guadagnare il tempo degli spostamenti spesso a vantaggio della reperibilità lavorativa.

Anche Givi Italia, dopo la chiusura degli uffici, ha scelto di rimanere vicina ai propri clienti attraverso la modalità dello smart working.

Le ragazze del Design Lab, continuano con passione a creare proposte innovative non perdendo mai di vista le richieste del mercato e le nuove necessità del cliente.

Il catalogo natalizio è quasi ultimato e non vediamo l’ora di presentarvelo, sognando il momento in cui potremmo festeggiare di nuovo tutti insieme attorno ad una tavola.

Richiedi o sfoglia il nostro catalogo

Tutta l’eleganza e il design dei nostri prodotti, in linea con le ultime tendenze, all’interno del nostro nuovissimo catalogo, per un 2020 in grande stile!

Sei già un nostro cliente?
Richiedi il catalogo in formato cartaceo riempiendo il modulo dalla sezione del sito dedicata!

Non sei ancora un nostro cliente e vuoi sfogliare un’anteprima del nostro catalogo?
Compila il modulo!